Neuroradiologia residenziale: dal 19 al 23 novembre una settimana di approfondimento con i principali esponenti universitari e ospedalieri del settore

Tra i relatori il Prof. Alberto Pierallini dell’IRCCS San Raffaele Pisana

Volge al termine la Settimana di Neuroradiologia Residenziale, che dal 19 al 23 novembre vede la partecipazione dei principali esponenti universitari e ospedalieri del settore.

Tanti gli argomenti affrontati presso il Centro di biotecnologie UOC Formazione Ricerca e Cooperazione Internazionale A.O.R.N. “A. Cardarelli” di Napoli: dalle neoplasie cerebrali ai traumi e patologia vascolare, dalla patologia della sostanza bianca alle malattie neurodegenerative, dalla patologia pediatrica alla patologia spinale.

Proprio su quest’ultimo tema interverrà il Prof. Alberto Pierallini, primario radiologo dell’IRCCS San Raffaele Pisana, con una relazione su “neoplasie del contenuto” domani 23 novembre. «Nell’ambito della patologia tumorale che si sviluppa dalle strutture contenute all'interno del canale vertebrale (midollo spinale, dura madre e guaine nevose)», spiega il Prof. Pierallini, «porterò la mia esperienza personale focalizzando la presentazione sulla semeiotica neuroradiologica. Scopo dell'intervento sarà quello di illustrare i criteri diagnostici che possano essere di aiuto al neuroradiologo nella difficile diagnosi differenziale tra le varie forme di tumore spinale. Seguirà una sessione dedicata alla discussione dei casi clinici in cui verranno presentati anche casi recentemente diagnosticati presso l'IRCCS San Raffaele».

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha