L’ASSOCIAZIONE HAZIEL PORTA LA MAGIA DEL NATALE AL REPARTO PEDIATRICO DELL’IRCCS SAN RAFFAELE PISANA DI ROMA

Questa mattina la consegna dei doni ai piccoli pazienti della struttura di riabilitazione di via della Pisana con la Presidente Rossana Rodà

Un albero di Natale addobbato con tantissimi peluche, dai colori vivaci e dalle più svariate forme, che farebbe luccicare gli occhi a qualsiasi bambino: è l’albero del reparto pediatrico dell’IRCCS San Raffaele Pisana sotto il quale questa mattina si sono accumulati tanti pacchi portati in dono dall’Associazione Haziel, nella persona della sua Presidente, la dottoressa Rossana Rodà.

Ormai una tradizione, che si basa sulla consolidata collaborazione tra l’Associazione Haziel e la Fondazione Silvana Paolini Angelucci Onlus, da sempre impegnate nel sociale per stare accanto ai più deboli e bisognosi.

A consegnare i doni la stessa dott.ssa Rodà, insieme al “Babbo” più atteso dai bimbi di tutto il mondo, vestito di tutto punto e con tanto di barba e cappello, per la gioia straripante dei piccoli pazienti della struttura di riabilitazione romana. «Io li chiamo “i miei bambini”», ci racconta Rossana Rodà, «perché sono loro che danno tanto a me. Venire qui a portare i regali ai bambini è una gioia, sono loro il mio dono. Questa è la quinta volta che l’Associazione Haziel porta dei doni al reparto pediatrico del San Raffaele Pisana ma ogni volta è emozionante come la prima. Il ricordo più prezioso che conservo dentro di me è il sorriso di questi piccoli pazienti che lottano per vivere».

Tutti i bambini hanno diritto al gioco, e i bambini che combattono ogni giorno contro la sofferenza probabilmente ancora più degli altri perché – ci spiega la Dott.ssa Claudia Condoluci, Medico Responsabile del Centro per lo sviluppo infantile dell’Istituto di via della Pisana - «nel momento in cui ci si trova di fronte a piccoli pazienti con esigenze cliniche riabilitative si rischia di mettere in secondo piano la dimensione ludica e infantile. Noi invece teniamo a sottolineare l’importanza di questo aspetto e di queste iniziative che rafforzano il lavoro svolto dall’équipe medica. Oltre alle ore canoniche di riabilitazione infatti bisogna fare in modo che la giornata del bambino non sia fatta solo di terapie e medicine, ma che rimanga dello spazio per l’allegria, per l’essere bambini. E queste iniziative della dott.ssa Rodà, grazie all’Associazione Haziel e alla Fondazione Silvana Paolini Angelucci, ci aiutano a trascorrere con più gioia le festività arricchendo i giorni di degenza e il percorso riabilitativo dei nostri pazienti».

Presenti durante la consegna dei doni anche il Prof. Natale Santucci, Direttore medico aziendale San Raffaele spa, e il Presidente Carlo Trivelli, che ha voluto rivolgere un pensiero «a chi ha creato tutto questo e che quest’anno per la prima volta non trascorre il Natale con i suoi piccoli pazienti: non è più con noi ma resta nei nostro cuori, il prof. Giorgio Albertini a cui va il nostro affetto e la nostra riconoscenza per aver fondato questo reparto meraviglioso che tanta gioia e tanti risultati ha dato nella cura della disabilità infantile», ha concluso il Presidente augurando un «buon Natale a tutti i nostri ospiti, operatori e amici».

Vota questo contenuto
Commenti

Pubblica un commento

Captcha